Trattamenti Orto-Parodontali


Nei pazienti adulti, in genere con un’età superiore ai 35 anni, è facile trovare soggetti che siano affetti dalla parodontite. La parodontite è una infiammazione dei tessuti di sostegno del dente, cioè osso, gengiva e legamento parodontale, dovuta alla placca batterica e ad una certa predisposizione individuale che può determinare un graduale riassorbimento osseo con conseguente mobilità dentale.

Il dente, non più adeguatamente sorretto dal tessuto osseo e sottoposto alle forze masticatorie e alla pressione della muscolatura peri e intra-orale può andare incontro a spostamenti e così il paziente si ritrova ad avere un peggioramento dell’estetica del suo sorriso. Spesso i denti anteriori subiscono un graduale sventagliamento in avanti.

Questi pazienti necessitano dapprima di un trattamento parodontale, se necessario anche chirurgico, ed in una fase successiva di una terapia ortodontica che realizzi un miglioramento dell’estetica e della funzione. L’ortodonzia in questi pazienti adulti viene eseguita con apparecchi minimamente invasivi ed estetici così da limitare al massimo il disagio.
Inoltre, il trattamento ortodontico deve essere programmato per durare il minor tempo possibile ed attuato sotto il costante monitoraggio del parodontologo per evitare il ritorno della parodontite.