Ortodonzia Pre-chirurgica


Nelle malocclusioni scheletriche, cioè con asimmetrie e malformazioni ossee, l’ortodonzia tradizionale non è sufficiente da sola ad ottenere risultati soddisfacenti e duraturi. Al fine di dare al paziente una corretta funzione masticatoria ed un consistente miglioramento dell’aspetto estetico è necessario il ricorso ad un intervento combinato di ortodonzia e chirurgia maxillo-facciale.

Scopo del trattamento ortodontico pre-chirurgico è quello di allineare i denti e preparare le arcate dentali in maniera tale da consentire al chirurgo maxillo-facciale di spostare correttamente le basi scheletriche e coordinarle tra loro, realizzando così una completa riabilitazione della funzione masticatoria e migliorando l’estetica del volto del paziente.

La fase ortodontica preparatoria all’intervento dura generalmente circa 1 anno, quindi il paziente viene inviato al chirurgo per l’intervento. Dopo la chirurgia si avrà una fase di ortodonzia post-operatoria, cosiddetta “di rifinitura”, della durata di circa 6 mesi.